Sentieri

Sul territorio di Maggia, si snodano circa 250 km di sentieri.

Dopo decenni di abbandono , nell'ultimo ventennio ci si è adoperati per risanare e ripristinare la vasta rete di sentieri, visto il rinato interesse indigeno e l'importanza per il turismo. Ripercorrendo queste vie, infatti, oltre al piacere di camminare si possono riscoprire pascoli, maggenghi e i principali valichi che collegano valli limitrofe.

La ricca rete di sentieri del comprensorio di Maggia è suddivisa in tre settori:

  • Rete ATSE: percorsi ufficiali illustrati sulla nuova cartina 1: 50'000, dei quali è responsabile l'Ente turistico Vallemaggia
  • Rete ETV: pianificata in accordo con Comuni e Patriziati e segnate ufficialmente sulla cartina a condizione che ne sia garantita la manutenzione
  • Rete comunale: non segnalata sulle cartine e la cui competenza per la manutenzione spetta unicamente al Comune.

Sentieri di particolare interesse

  • Sentieri di pietra: promossi da Vallemaggia Pietraviva; i percorsi si snodano tra ricchezze paesaggistiche, storiche e culturali. I leporelli con le mappe dei percorsi e le descrizioni sono reperibili presso l'ufficio di Vallemaggia turismo.
  • La Via alta: nel 2010 è stato inaugurato questo trekking di alta montagna, che percorre tutta la Vallemaggia da Cardada a Fusio passando dall'alpe Masnèe (2063m) nella valle del Salto a Maggia e l'alpe Spluga (1838m ) nella valle di Giumaglio, dove è possibile trovare rifugio nelle capanne recentemente costruite dai rispettivi Patriziati.

Info

Vallemaggia turismo
CH-6673 Maggia
Tel.041 91 753 18 85

www.vallemaggia.ch
www.viaaltavallemaggia.ch